lunedì 19 dicembre 2011

Grazie a tutti e a tutte

Vorrei ringraziarvi per l'idea di chiudere il corso con una piccola festa prenatalizia. Mi ha fatto molto piacere.
Avete interpretato molto bene lo spirito del corso, contribuito con osservazioni interessanti scritte e orali, avete letto tanti libri e tanti articoli, avete fatto presentazioni elaborate, articolate, intelligenti. Auguri a tutte e a tutti.

19 commenti:

  1. Auguri anche a lei Professore!

    RispondiElimina
  2. Federica Ferreri20 dicembre 2011 13:47

    Questo corso mi ha insegnato che può esistere un modo diverso di vivere l'Università, che la lezione non è soltanto un'assimilazione passiva di concetti ma uno scambio continuo di idee e opinioni, che il rapporto studente-professore e quello con gli altri studenti è un confronto sul piano umano prima di tutto.
    Un grazie di cuore a lei Professore e a tutti i miei colleghi!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie a lei professore e a tutti i miei colleghi. Volendo provare a redigere un bilancio finale sul corso, credo che sia stato un ottimo percorso formativo per tutti, sia dal punto di vista contenutistico che di quello tecnico-organizzativo. Credo che con l'autogestione degli interventi molti di noi siano diventati più responsabili e disciplinati nell'organizzazione. Scrivere un elaborato scritto è stato un ottimo esercizio per la redazione di una piccola tesi, e l'esposizione orale per me è stato utile per affrontare la mia solita ansia da prestazione, anche perchè ci mi sono trovata davanti ad un uditorio amichevole oltre che esperto e professionale. Posso dire che abbiamo portato avanti un corso molto culturale, non monotono e cattedratico, tutti più o meno siamo stati protagonisti anche attraverso attività che andavano oltre l'ora e mezza di lezione.
    Penso di parlare a nome di tutti, ci siamo divertiti, anche se accompagnati dalla giusta autorità e severità che ci vuole in ogni corso, a supervisione delle attività.
    Un augurio sincero di buon natale e felice anno nuovo a tutti! Cerchiamo di tenerci in contatto nei limiti del possibile, magari per discutere ancora di questi temi come abbiamo imparato a fare in questi mesi; credo che il blog sia un simpatico strumento da visitare e perchè no per intervenire anche dopo la fine del corso, magari anche per dare delle dritte ai futuri frequentanti!
    Complimenti a tutti!
    A presto,
    Dafne.

    RispondiElimina
  4. il corso è stato sicuramente atipico. penso che per come è stato impostato ci rimarranno tante delle cose di cui abbiamo discusso. essere attivi e andare a fare direttamente noi delle ricerche del materiale indubbiamente aiuta a ricordarsi i concetti anche dopo la fine del corso. il mix dialogo tra studenti e professore e il modo attivo di seguire il corso, oltre l'umanità di cui è stato caratterizzato hanno mostrato un altro modo di frequentare l' università e apprendere.. Auguri a tutti!!

    RispondiElimina
  5. Salve a tutti, colgo l'occasione per farvi ancora gli Auguri e complimentarmi con il prof. Conte per l'originalità del metodo d'insegnamento. Sono d'accordissimo con Fderica, finalmente un corso che stimola la riflessione dei ragazzi e non riduce il lavoro di questi ad un semplice lavoro mnemonico e di gran lunga meno utile. Spero in futuro di avere l'occasione di frequentare ancora dei corsi con questa impostazione
    Vi faccio ancora tanti Auguri!!

    Manuel Alviano.

    RispondiElimina
  6. Lucio M. Lanzetti20 dicembre 2011 17:12

    a differenza di federica e dafne, io non riesco a parlare di voi come colleghi, mi sembrate tutti amici o al minimo compagni di corso :-) e credo questo sia il successo più grande di questa esperienza, unito al modo diverso di vivere un corso universitario in cui tu sei almeno attore coprotagonista, e non solo comparsa o spettatore! auguri di buon natale a tutti quanti..

    RispondiElimina
  7. Quello che porto via da questo corso è un modo nuovo di ascoltare, studiare e imparare. Per la prima volta ci è stato chiesto di fare ricerca, di leggere un sacco di cose e di riportarne una minima parte, solo quanto noi ritenessimo utile. Come la storia, anche il nostro corso è fatto delle persone che vi hanno partecipato, più e a prescindere da quello che ci siamo detti. In sintesi porto via un metodo, di lavoro universitario ma anche sociale che consiste nel saper cercare, selezionare e guardare con un po' di distacco ( spirito critico?)le fonti , ma soprattutto consiste nel condividere i risultati, che a quanto pare è una cosa che non fa più nessuno, o quasi. La soddisfazione è grande ( anche a prescindere dal contenuto della fatidica mail che riceveremo...). Auguri a tutte e a tutti!
    Paola LDV

    RispondiElimina
  8. Che bello questo scambio di post!
    Quello che porto via da quest'esperienza è sicuramente l'aver scoperto un modo diverso di potersi confrontare a livello accademico senza quel timore reverenziale (che non significa rispetto!) che limita più che formare. In più ho sempre pensato che il compito della scuola fosse quello di dare gli strumenti ai suoi studenti per scoprire e trovare la propria strada, rendendoli quindi un po'più consapevoli delle proprie scelte e delle proprie inclinazioni.
    Che dire... dopo questo breve ma intenso lavoro insieme ho messo in discussione molte delle mie convinzioni grazie proprio alla possibilità (come diceva Paola) di mettersi in gioco in prima persona...sembra sciocco dirlo, ma la semplice scelta dell'argomento (e quindi del modo di affrontarlo) ci ha portato verso uno studio prima sconosciuto: una ricerca della quale i "giudici" più severi eravamo noi stessi...ora basta cose serie...Grazie a tutti gli amici del corso (hai ragione Lucio) e soprattutto al professor Conte!!
    Auguri a tutte e tutti!!!

    RispondiElimina
  9. dimenticavo... è stato bello considerare un corso universitario un corso e non un esame...e quindi l'università un luogo dove si insegna e si apprende(di metodo socratico parlerei) e non dove si "fanno esami"! grazie

    RispondiElimina
  10. Martina Del Priore20 dicembre 2011 22:32

    Questo corso ci ha insegnato molto più che nozioni mnemoniche che si dimenticano dopo pochi giorni dall'esame, ci ha insegnato un metodo di studio che va oltre la singola disciplina del diritto comune, che va oltre l'assimilazione passiva dei concetti del manuale, ad esempio prima di questo corso non avevo mai cercato un libro in biblioteca.
    Ed è stata proprio questa impostazione del corso a creare un bellissimo clima che raramente si crea nell'università, anche in corsi con meno frequentanti di questo.
    Ringrazio tutti per la bella esperienza di un'università "diversa", tantissimi auguri al Professore e a tutti gli amici del corso.
    Martina DP

    RispondiElimina
  11. È stata una bellissima esperienza, ne siamo usciti tutti arricchiti, sia sotto il profilo didattico che sotto il profilo umano.
    Auguri!!!
    AF

    RispondiElimina
  12. Marco Di Stefano21 dicembre 2011 10:35

    Niente da dire, sono molto soddisfatto della scelta di frequentare questo corso, in cui finalmente ho potuto notare il dialogo tra professore e studenti, e che non è stato teso al mero superamento di un esame. Una bella esperienza che ricorderò con piacere! Mi dispiace di non esserci stato all'ultima lezione, per cui vi saluto qui e vi auguro un Buon Natale!

    RispondiElimina
  13. Marco Chiarelli21 dicembre 2011 11:12

    Ottima esperienza anche per me.Sono contento di aver conosciuto nuove persone con le quali spero di conservare un bel rapporto.Auguri a tutti e al professore!!!

    RispondiElimina
  14. Giulia Carpentieri21 dicembre 2011 17:52

    Il corso è stato per me davvero istruttivo; sia come esercizio intellettuale di ricerca e di scambio con gli altri e sia come prova con me stessa rispetto all'ansia da prestazione di cui parlava Dafne...
    Corsi di questo tipo, dove ogni studente è il reale protagonista,dove può scambiare le proprie idee, opinioni o dubbi sono quello che io intendo per università!
    Ringrazio tutti per il bel clima creatosi tra tutti noi!
    Buon Natale a tutti!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Chiara lombardi21 dicembre 2011 17:58

    Cavoli avete già scritto voi tutto quello che penso!!! Ahaha comunque che dire, se non che questa esperienza mi ha fatto sentire una vera studentessa, non un numero di matricola o una persona la cui opinione non interessa o non é richiesta, e questo da come leggo è il sentimento comune un pò di tutti!! All'inizio delle lezioni, leggendo il blog mi sono chiesta come fosse possibile vedere nei post degli altri anni, parlare di cene di fine corso, di rapporti di amiciZia tra "colleghi", di dialogo con il professore.. E poi eccoci qua, senza accorgermene, ci siamo uniti come una "classe" ci siamo posti in prima persona, abbiamo analizzato, scoperto indagato come degli storici giuristi.. Non solo abbiamo partecipato a due incontri davvero interessanti, abbiamo fatto un "mini-corso" sulla ricerca bibliografica.. Un corso di diritto comune ma forse ancora di più un corso di formazione in diritto comune secondo me, perché mai prima avevo cercato e spulciato con tanto interesse dei libri di diritto medievale,

    RispondiElimina
  16. chiara lombardi21 dicembre 2011 18:02

    e raramente prima andavo in aula magna per gli incontri.. Si mi interessavano ma poi mi fermavo allo studio "limitato" da studente..:) forse perché ogni volta che tentavo di andare oltre non c'era modo di esprimere il lavoro fatto.. Scriverei ore, ma concludo dicendovi BUON NATALE A TUTTI!!!! E i banchetti dell'ultimo giorno andrebbero organizzati più spesso anche in ricordo del corso ihihi e auguri professore!!!

    RispondiElimina
  17. Laura Lucantoni22 dicembre 2011 12:54

    Quanti bei post, concordo con ogni vostro pensiero. Questo corso e' stata una bella parentesi ma e' finito troppo presto! Questa esperienza mi ha fatto conoscere tante persone e stringere nuove amicizie, ma sopratutto mi ha formato: ho imparato a NON AVERE INIBIZIONI nel parlare in pubblico, nell'esporre una tesina con il computer, nel partecipare attivamente in una classe. Ribadisco, un'esperienza formativa che ci ha lasciato il segno.
    Buon Natale professore e buone feste a tutti voi!
    Laura

    RispondiElimina
  18. Mi unisco anche io a tutti voi che avete espresso apprezzamenti sul corso, anche per me è stata una bellissima esperienza!
    Dopo aver preso parte a questo corso che si basa sulla partecipazione attiva, sul dialogo e sullo scambio tra studenti e professore, vorrei davvero che all'università ce ne fossero di più di corsi simili!
    Buon Natale e buon anno nuovo,

    Elisa

    RispondiElimina
  19. Giuliano Di Croce23 dicembre 2011 22:36

    è stata sicuramente un'esperienza universitaria atipica e molto coinvolgente..un caldo augurio di buon Natale a tutti!!


    Giuliano

    RispondiElimina